Eremo camaldolese di Monte Rua, luogo di pace e preghiera

Colli Euganei
Caratteri

L'Eremo di Santa Maria Annunziata è un monastero camaldolese che sorge sulla cima di Monte Rua, nel comune di Torreglia.


Sulla cime di Monte Rua, nel territorio del comune di Torreglia, si trova l'Eremo di Santa Maria Annunziata, un piccolo monastero dove ancora oggi i Frati Camaldolesi vivono in clausura.

Quello camaldolese è un istituto religioso di diritto pontificio: nato all'interno dell’ordine benedettino, fu riconosciuto formalmente da Papa Clemente VII nel 1524.

Il complesso di Monte Rua fu fondato nel lontano 1334 da due eremiti della comunità di San Mattia di Murano, che ottennero dal Vescovo di Padova il permesso di costruire una chiesa dedicata alla Madonna.

L’eremo venne ricostruito in pietra (in origine le strutture erano in legno) e ampliato intorno al 1500 dopo un periodo di abbandono, e occupato dai Camaldolesi nel 1542. Soppresso nel 1806 in base alle leggi napoleoniche, fu poi riaperto nel 1863.

Il monastero ospita oggi una decina di frati, che seguono la Regola di San Romualdo, trascorrendo una vita contemplativa dedicata alla preghiera.

 Eremo di Monte Rua

Eremo di Monte Rua: l'ingresso

 

Il complesso, circondato da un alto muro in pietra lungo 1.400 metri, è costituito da una Chiesa, alcuni edifici comuni come il refettorio, il parlatorio e la foresteria, e quattordici celle.

La Chiesa, eretta nel 1542, è semplice ed essenziale, costituita da un'unica navata con due cappelle laterali, un coro ligneo nella zona dell'abside e alcuni affreschi risalenti al diciassettesimo secolo.

Gli ambienti comuni sono invece poco utilizzati; i monaci conducono una vita solitaria, e trascorrono la maggior parte del loro tempo nelle proprie celle, ognuna delle quali è dotata di una camera da letto, di una cappella, di un bagno, di una legnaia e di un piccolo orto recintato, dove i monaci si dedicano all'esperienza eremitica.

La solitudine e il silenzio sono regole fondamentali dell'eremo e la giornata del monaco, che inizia alle 3:40 di notte e termina alle 19:00 dopo la compieta, è scandita dalla preghiera, dallo studio delle Scritture e dal lavoro: i monaci coltivano la terra, allevano pollame e producono miele, prevalentemente per uso interno.

Nonostante la rigidità della clausura, durante alcuni periodi dell'anno ai monaci è permesso ricevere visite di parenti e passeggiare nei dintorni dell'eremo.

 

Eremo di Monte Rua

Eremo di Monte Rua

 

Eremo di Monte Rua: riferimenti

Il Monte Rua si trova a sud-ovest di Torreglia, ed è raggiungibile in auto in una decina di minuti. La strada che porta alla cima del monte arriva al Rifugio Monte Rua, dove è possibile parcheggiare, per poi proseguire a piedi. Da qui è possibile arrivare al monastero con una passeggiata di circa mezz'ora.

E' possibile anche percorrere un ulteriore tratto in macchina, ma la strada diventa subito stretta e ripida e porta solo a un piccolo spiazzo in mezzo al bosco, da cui è poi comunque obbligatorio proseguire a piedi.

L'ultimo tratto di strada è racchiuso tra le due robuste mura di cinta che circondano tutto il complesso.

L'eremo si trova a un'altitudine di circa 400 metri, in una posizione panoramica di grande suggestione.

 

Eremo di Monte Rua

Eremo di Monte Rua: la Chiesa

 

E' possibile accedere alla Chiesa di Santa Maria Annunziata per ascoltare la Messa domenicale alle ore 7.45 (alle 8.45 durante il periodo di ora legale), oppure la domenica pomeriggio e nei giorni festivi alle 14.30 e alle 16.30 (15.30 e 17.30 con l'ora legale) per visitare la Chiesa e una cella.

E' anche possibile acquistare alcuni prodotti tipici realizzati dai frati, in particolare il miele. L'ingresso è vietato alle donne.

La comunità camaldolese offre un servizio di accoglienza ai pellegrini che desiderano trascorrere un periodo di ritiro all'interno del monastero. Il servizio è riservato solo agli uomini, in numero molto limitato, ed è usufruito sia da religiosi che da laici alla ricerca di una pausa di riflessione e meditazione.

 

Eremo di Monte Rua

Eremo di Monte Rua: una cella

 

Scopri tutte le meraviglie dei Colli Euganei e visita le sezione di questo sito dedicata alla Provincia di Padova! Se ti è piaciuto questo articolo, che ne dici di consigliarlo con un +1? A te non costa nulla, per me è una soddifazione, ed è un grande attestato di stima per questo sito!

Hai visitato l'Eremo Camaldolese di Monte Rua? Hai passeggiato intorno alle sue mura? Fammelo sapere nei commenti!

 

Grandottori Iscriviti gratis a Grandottori, la Newsletter di ePadova e ricevi contenuti premium, promozioni e sconti esclusivi!


I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Prenota ora

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
Newsletter

Grandottori

Iscriviti gratis a Grandottori, la Newsletter di ePadova e ricevi subito contenuti premium, promozioni e sconti esclusivi!

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003.
Leggi la Privacy Policy.

Prenota ora

Segui i profili social di ePadova per restare aggiornato sulle novità più interessanti:
 

PadovaCard

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.