Palazzo Zabarella, l'edilizia medievale a Padova

Monumenti di Padova
Caratteri

Palazzo Zabarella, una delle più significative testimonianze dell'edilizia medievale a Padova, è sede della Fondazione Bano.

 

Palazzo Zabarella è un imponente palazzo situato nella omonima Via Zabarella, vicino a Piazza Antenore, a due passi dal corso pedonale di Padova. E' una una delle più significative testimonianze dell'edilizia medievale a Padova.

Il palazzo fu costruito nel dodicesimo secolo con l'impiego di laterizi romani e subì nel tempo varie modifiche e aggiunte, come la costruzione della torre in epoca comunale. Divenne proprietà della famiglia Zabarella all'inizio del quindicesimo secolo e da allora ne prese il nome.

La famiglia Zabarella fu per diversi secoli una delle famiglie più in vista di Padova, appartenente alla ristretta cerchia dei Signori Carraresi. Fu l’ultimo discendente degli Zabarella, Giacomo, che all’inizio dell’ottocento diede al palazzo il volto attuale, effettuando una profonda ristrutturazione affidata all'architetto Daniele Danieletti.

L'architetto ridefinì il prospetto, collocando il portone d’ingresso al centro della facciata e riposizionando finestre e balconi in base ad una simmetria centrale. Progettò quindi  l’elegante atrio colonnato aperto verso il cortile interno e progettò il nuovo scalone collegato all’atrio da un vestibolo, che fu affrescato con partiture architettoniche e immagini della Fama da Giovanni Carlo Bevilacqua, che si era già occupato nel 1811 degli affreschi di Villa Pisani.

 

Cortile interno di Palazzo Zabarella

Cortile interno di Palazzo Zabarella

 

All’ingresso del piano nobile di Palazzo Zabarella si trova una prospettiva architettonica di Giuseppe Borsato.

Francesco Hayez realizzò la decorazione della pareti e del soffitto della Stanza di Giacomo ed Anna. Gli affreschi, oggi visibili su pannelli, hanno tema classico: sulle pareti sono rappresentate le muse, mentre sul soffitto spicca la personificazione della Sapienza tra Minerva, Mercurio e Iride.

Dopo la morte di Giacomo, che non ebbe eredi, il palazzo passò di mano in mano da un proprietario all’altro. Nel 1920, il palazzo fu acquistato dal Credito Veneto, che ne fece la propria sede centrale, e nel 1925 effettuò un ampliamento che portò alla realizzazione di un ampio emiciclo su due piani nel lato interno.

Dopo la seconda Guerra Mondiale, il palazzo divenne sede della Società Casino Pedrocchi, che occupò la sede fino al 1988.

 

Palazzo Zabarella - Una sala della Mostra

Palazzo Zabarella - Una sala della Mostra

 

La Fondazione Bano

Palazzo Zabarella è attualmente sede della Fondazione Bano, un ente privato che organizza eventi culturali prestigiosi e mostre d'arte di valenza internazionale.

Negli ultimi anni a Palazzo Zabarella sono state allestite affascinanti mostre, come quelle su De Chirico, Picasso, De Nittis, il Liberty e il Simbolismo in Italia.

 

Scopri tutte le informazioni per visitare Padova nella sezione dedicata di questo sito! Se ti è piaciuto questo articolo, che ne dici di consigliarlo con un +1?

Conosci Palazzo Zabarella? Lo hai visitato? Hai visto qualche mostra? Fammelo sapere nei commenti!

 

Palazzo Zabarella - Fondazione Bano
Indirizzo: Via S.Francesco 27, Padova
Telefono: +39 049 8753100
Web: www.zabarella.it

 

Grandottori Iscriviti gratis a Grandottori, la Newsletter di ePadova e ricevi contenuti premium, promozioni e sconti esclusivi!


I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Prenota ora

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.